Gamification è il processo di utilizzo del game thinking e delle meccaniche di gioco per risolvere i problemi e coinvolgere gli utenti, in accordo con Gabe Zichermann, autore del libro  “The Revolution Gamification” e fondatore di Dopamina, una società di consulenza focalizzata su campagne gamified per i dipendenti e i consumatori .

“Le persone possono essere motivate ad ottenere una carta regalo, ma ciò che li spinge all’azione è un riconoscimento [nonché] status, senza Extra fatiche o lavoro addizionale”, dice Zichermann.

Gamification sul posto di lavoro
Il problema dei premi fisici è che col passare del tempo la “gente” richiederà sempre più premi per la stessa attività per mantenere alto il fattore Motivazione. Si tratta di una caratteristica comune dell’umanità chiamata “assuefazione”. Assuefazione significa che sei diventato freddo e non ricettivo rispetto uno stimolo nel corso del tempo .

Come funziona la gamification in sintonia con la gestione di uno staff tecnico – o qualsiasi personale?

La gamification fà leva sullo Status, il potere e l’accesso a nuovi privilegi che sono premi virtuali, come il riconoscimento pubblico di risultati lavorativi. Queste sono “cose” sono a buon mercato ed è parte del motivo per cui le aziende sono attratte dalla gamification in scala.

 

Perché Gamification: la Meccanica

Ricordate il vostro primo stipendio? E ‘stato un momento piuttosto eccitante della vostra vita. Oggi, probabilmente guadagnate più soldi, ma non si provate la stessa sensazione. Questo perchè lo stesso stimolo è stato reiterato più volte e il cervello lo ha classificato e lo ripropone per associazione automatica. Ogni tipo di “ricompensa” dovrà esponenziare l’intensità nel corso del tempo per evitare l’assuefazione, che fa parte del comportamento di un economia funzionale.
Rajat Paharia, fondatore di Bunchball e autore del libro di prossima uscita “Fedeltà 3.0: come rivoluzionare dipendenti e Customer Engagement Con Big Data e Gamification” stabilisce quali sono i 10 meccanismi chiave della Gamification:

  1. feedback rapido
  2. Trasparenza
  3. Obiettivi
  4. Distintivi
  5. Livelli
  6. Onboarding
  7. Concorrenza
  8. Collaborazione
  9. Comunità
  10. Punti

“I Game designer hanno saputo applicare tutto questo per un lungo periodo di tempo. Per tutto il tragitto  da Pong nel 1972 fino al moderno Call of Duty. I designer hanno analizzato ogni pezzo di dati su come gli utenti agissero e si comportassero sui loro sistemi, e quei dati sono stati utilizzati per migliorare ad ogni sviluppo le meccaniche di “engagement” proprie di un videogioco “, dice Paharia.

Related Story: http://www.playthebusiness.com/2016/11/08/falsi-miti-sulla-gamification-2/
Ciò che non è Gamification

“Gamification non ha nulla a che fare con i giochi. Gamification vuol dire guidare gli obiettivi di business e motivare le persone attraverso la declinazione di dati in proposte di azioni virtuose” dice Paharia.

La Gamification esiste da anni nei luoghi di lavoro. Che cosa è  cambiato negli ultimi tre anni? Ci sono nuovi set di strumenti, tecnologie, design discipline e strutture che ci permettono di fare gamification sul posto di lavoro in modo scalabile e ripetibile.

 

0 Comments

Leave a reply

CONTACT US

Send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2017 PLAY the BUSINESS Hub di Aziende nel settore della Gamification e dell' Innovation nel Business. Sito a cura di logo2x-white

error: Content is protected !!
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account