L’osservatorio internet della Federazione concessionarie pubblicità scopre che la pubblicità “tira” su mobile!

Le ultime rilevazioni pubblicate da Fcp-Assointernet mostrano un forte aumento del fatturato pubblicitario nel settore mobile.

In particolare, da Agosto del 2016 allo stesso mese del 2017, il fatturato dell’advertising su dispositivi di tipo mobile ha subito un incremento netto del 36,4%.

I dati oggettivi non possono essere smentiti. Basta, in effetti, pensare a quanto si sta assistendo sui social network e sui siti-web informativi. È facilmente intuibile che si stia verificando una specie di cambio di paradigma.

I filmati e le clip-video sono sempre più in bella mostra, evidenziando la tendenza ad una maggiore fruizione da parte del pubblico dei contenuti multimediali.

Gli italiani si stanno quindi abituando a sfruttare il web soprattutto per approfittare del materiale “audiovisivo” caricato online.

L’accesso a internet, nel tempo libero, si ottiene sempre di più attraverso dispositivi in mobilità, come tablet e smartphone. Ecco perciò che questi ultimi sono divenuti la piattaforma di elezione per fruire e veicolare materiale multimediale. In questo senso, l’appetito per i “video” sta causando, in un meccanismo di feed-back positivo, l’affermazione dei dispositivi mobili. E questi ultimi diventano oggetto di attenzione anche per il mercato della pubblicità.

In particolare, proprio perché l’interesse del pubblico sembra essere prevalentemente catalizzato dal materiale multimediale, la pubblicità online si sta orientando verso la strategia del “video first“.

Praticamente, anche il marketing pubblicitario preferisce ormai i contenuti video, come spot, filmati e brevi presentazioni cinematiche. Magari da mostrare prima (…o in mezzo) rispetto ai contenuti multimediali che l’utente intende realmente visualizzare. Anche in questa nuova strategia pubblicitaria, Facebook sembra farla da padrone. Già da qualche mese i video caricati su Facebook possono infatti contenere inserzioni pubblicitarie. Sia all’inizio del video – il cosidetto pre-roll -, sia nel bel mezzo della riproduzione.

Si è quindi portati a ritenere che, ancora di più nei prossimi anni, la pubblicità passerà attraverso la visualizzazione di contenuti video attraverso dispositivi di tipo mobile.

0 Comments

Leave a reply

CONTACT US

Send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2018 PLAY the BUSINESS Hub di Aziende nel settore della Gamification e dell' Innovation nel Business. Sito a cura di logo2x-white

error: Content is protected !!
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account