Connettività mobile per le zone non raggiungibili dai normali provider di telefonia e trasmissione dati.

La Federal Communications Commission statunitense ha approvato nelle prime settimane del mese di ottobre 2017 l’implementazione del Project Loon da parte di Alphabet. Quest’ultima è un’azienda controllata da Google. Project Loon è una sperimentazione che utilizza palloni-sonda ottimizzati per l’alta quota. Essi vengono alimentati tramite energia solare, per fungere da celle-ripetitrici di segnale per le comunicazioni telefoniche wireless. Cioè, smartphone e telefonini.

Dopo la devastazione procurata alle infrastrutture di comunicazione dell’isola dal passaggio dell’ultimo uragano, Maria, (…al 7 Ottobre l’86% delle celle-ripetitrici era ancora fuori uso) la FCC ha deciso di tentare la carta del Project Loon. L’intento è quello di facilitare le chiamate telefoniche agli abitanti dell’isola e al personale dei soccorsi umanitari.

Le tecnologie di Project Loon erano già state testate in Perù all’inizio dell’anno. Era stata intrapresa una collaborazione con il provider locale Telefonica, dopo le inondazioni che avevano causato problematiche con l’accesso ai servizi internet. Si ritiene che, adesso, le stesse siano mature per un’applicazione in scala più ampia e massiva.

Il presidente della FCC, Ajit Pai, ha affermato in un comunicato che il Project Loon “potrebbe essere di aiuto agli abitanti di Porto Rico per fornire un accesso ai servizi di telefonia cellulare, affinché possano mettersi in contatto con le persone care o ottenere informazioni salva-vita.” Qui il link al comunicato originale in lingua inglese (in formato .pdf).

Alphabet ritiene di poter eventualmente commercializzare in futuro le tecnologie sperimentate in questa specifica occasione.

L’idea di base, cara al management di Google Inc., è quella di aumentare le possibilità per i comuni cittadini di connettersi alla rete in mobilità. Tutto ciò in modo da consentire una continua interconnessione individuale, andando a coprire con il servizio delle celle-ripetitrici in alta quota le zone geografiche normalmente non raggiunte dai normali provider di servizi dati e telefonia.

0 Comments

Leave a reply

CONTACT US

Send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2018 PLAY the BUSINESS Hub di Aziende nel settore della Gamification e dell' Innovation nel Business. Sito a cura di logo2x-white

error: Content is protected !!
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account